Le pagelle dell'Atalanta - Zapata, un gigante del gol

11.02.2019 08:00 di Tutto Spal  articolo letto 24 volte
Fonte: TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Le pagelle dell'Atalanta - Zapata, un gigante del gol
Berisha 6 - Poco può sul colpo di testa potente e ravvicinato di Petagna in occasione del primo gol. Per il resto gara di normale amministrazione, con la SPAL che crea tanto ma conclude poco. Toloi 5,5 - Pronti via subito un errore da matita rossa che lancia in porta l'ex Petagna. Fortunatamente per lui l'attaccante della SPAL non è lucido davanti a Berisha. Cresce comunque di rendimento nel corso della partita. Palomino 6 - Partita senza infamia e senza lode per l'argentino, che comunque regge bene sugli attacchi estensi, specialmente nel primo tempo. Nella ripresa due chiusure importanti su Lazzari e Paloschi. Mancini 6 - Nel primo tempo soffre la brillantezza della SPAL, pur non commettendo errori. Fa valere il fisico nei duelli con Petagna e Paloschi e chiude bene il match. Hateboer 6,5 - Prestazione non brillantissima per l'esterno di Gasperini. Le gambe non sembrano girare al meglio, ma nel secondo tempo tira fuori l'assist al bacio per Zapata che illumina la sua prova. Freuler 5,5 - Nel primo tempo è fra quelli che sbagliano di più. Un paio di controlli non felicissimi lanciano la SPAL in contropiede, Gasperini dalla panchina non apprezza. (Dal 78esimo Pasalic sv). De Roon 5,5 - Pensa più al sodo, ovvero alla fase d'interdizione, che al creare gioco. Nel primo tempo la squadra soffre anche per questo, ma il suo lavoro è comunque prezioso nell'economia della gara. Castagne 6 - Sbaglia qualcosa nelle scelte, soprattutto nel primo tempo, ma non perde mai la bussola. E ha il merito di vedere il movimento di Zapata in occasione del pareggio atalantino. (Dal 70esimo Gosens 6 - Entra bene in partita con il risultato in parità e la SPAL che spinge in contropiede). Ilicic 7 - Nel primo tempo tanti colpi di tacco andati a vuoto e la sensazione che non sia la sua giornata. Nella ripresa cresce come tutta la squadra e segna il fondamentale gol dell'1-1. Gomez 6,5 - Prestazione a tratti complicata, con il pressing della SPAL che non lo fa ragionare. Ma con la tecnica individuale riesce comunque a dare il suo contributo: nel primo tempo è il più pericoloso dei suoi, nella ripresa arretra il raggio d'azione e lavora da direttore d'orchestra. (Dal 90esimo Pessina sv). Zapata 7,5 - Semplicemente inarrestabile. Non gioca la sua miglior partita della stagione, ma al termine dei 90 minuti il tabellino parla di un assist per Ilicic e di un gol, decisivo, a dieci minuti dal termine. In questo momento è fra i migliori centravanti in circolazione.