Semplici: "Temo la sfida di Empoli. Ci dirá molte cose..."

19.04.2019 15:01 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Semplici: "Temo la sfida di Empoli. Ci dirá molte cose..."

Il tecnico della SPAL, Leonardo Semplici, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l'Empoli: "Affrontiamo una partita importante, ci teniamo molto a disputarla nel migliore dei modi. L'Empoli è una squadra di valore e per loro sarà una partita importantissima. Servirà massima attenzione, visto che hanno le qualità per metterci in difficoltà. Temo l'organizzazione di gioco degli azzurri, dovremo stare attenti anche alla loro qualità e penso che la gara potrà essere decisa dalle varie sfumature". Che squadra manderà in campo? "Confermerò in linea di massima la formazione che ha fatto bene contro la Juventus, non ci sarà Fares e poi valuteremo eventuali innesti". Teme il centrocampo dell'Empoli? "Non solo quello, -continua su tuttomercatoweb- dovremo limitare le loro qualità ma poi ci sono anche Caputo e Farias che sono molto pericoloso. In queste partite finali cercheremo di fare i punti che ci mancano alla salvezza". Con Fares squalificato giocherà Costa? "Penso di sì, ha avuto meno spazio ma domani sarà lui a ricoprire quel ruolo". Avete due risultati su tre. Questa è un'arma a doppio taglio? "Dovremo cercare di fare un risultato positivo, vincere sarebbe meglio ma domani sarà molto difficile, è una partita che temo molto. Dopo Roma, Lazio e Juve dovremo cercare di proseguire con le prestazioni". Com'è cambiata l'Empoli? "L'impostazione di gioco sicuramente, con Andreazzoli la squadra cerca di fare la gara, mentre con Iachini era magari più attenta in difesa. Non giudico comunque il valore altrui". Ci saranno più di 2000 tifosi. Quanto potranno influire nella gara? "Tanto, i nostri tifosi ci consentono di dare di più. Li ringrazio".