Semplici: "Voglio una squadra convinta, che mostri personalità"

09.03.2019 20:01 di Tutto Spal   Vedi letture
Fonte: TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Semplici: "Voglio una squadra convinta, che mostri personalità"

Conferenza stampa pre-gara per Leonardo Semplici, allenatore della SPAL che domani pomeriggio sfiderà l'Inter. Queste le sue parole, riportate da fcinternews: "Mi auguro domani ci sia una Spal più convinta dei propri mezzi, che giochi con personalità e determinazione. Andranno evitati gli errori commessi domenica contro la Sampdoria, sarà una partita difficile, sapevamo che il calendario ci avrebbe aspettati e quindi voglio vedere la squadra del secondo tempo contro la Samp anche contro squadre per storia e per budget diverse da noi. Credo che se giochiamo con determinazione e personalità possiamo dare filo da torcere a tutti". Si può rivedere una Spal col vecchio modulo? "Col nostro, quello che abbiamo sempre fatto. Abbiamo giocato a 4 alle volte, domenica abbiamo provato qualcosa di nuovo, ma non è andato bene anche a causa di due errori importanti a livello di singoli e questo dispiace perché questi atteggiamenti vanno limitati al massimo". Assenti Lazzari e Murgia, potrebbe tornare titolare Dickmann? "Si, è uno dei papabili e come ruolo è uno dei più abituati a ricoprirlo. C'è lui, ma ci sono anche altre alternative, stiamo valutando".Valoti è tra queste? "Anche lui può fare la fascia, è la possibile alternativa". Chi giocherà a fianco di Petagna? "Un attaccante (ride, ndr). Stanno tutti bene, la scelta dipende da me e dalle condizioni di ognuno di loro". Assenza di Cionek, chi può sostituirlo? "Vicari, Regini e Simic sono le tre alternative tutte di uguali importanza. Penso che chi sarà chiamato in causa potrà fare la prestazione che ci si aspetta anche per dimostrare di poter tornare fra i titolari. Non avendo mai giocato magari Regini può avere qualche problema in più, anche se ora sta discretamente". Il fatto che l'Inter abbia giocato giovedì può condizionarli? "Lo spero, ma credo che l'Inter abbia ricambi, storia e qualità: quando passano questi periodi di solito hanno sempre reazioni positive, mi auguro possa avvenire dalla prossima gara". All'andata avete messo sotto i nerazzurri per larghi tratti "L'Inter se la fai giocare ti mette in difficoltà, coi ragazzi abbiamo visto le immagini dell'andata perché come intensità e gioco credo sia stata la più bella Spal della stagione. Cercheremo di riproporre quel tipo di calcio, ma non si può ne deve mai pensare di perdere per colpa dell'arbitro".Jankovic potrebbe essere un'opzione a sorpresa? "Direi di no, il ragazzo si sta allenando bene, sta crescendo, ma non ha un minutaggio da poter giocare titolare".Sul Var "Bisogna non pensare all'arbitraggio, ma a fare tutto quello che di buono possiamo fare in campo. Ci sono stati episodi a nostro sfavore, ma magari a Sassuolo erano a nostro favore, quindi non van creati alibi che possano innervosire la squadra. Non credo ci siano complotto contro la Spal".