Vagnati: "Tomovic? Ci stiamo lavorando! Bonifazi? Restiamo vigili..."

06.08.2019 23:01 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Dario Raimondi
Vagnati: "Tomovic? Ci stiamo lavorando! Bonifazi? Restiamo vigili..."

A margine della conferenza stampa di presentazione di Federico Di Francesco, Davide Vagnati si è soffermato sugli ultimi movimenti di mercato della SPAL. Ecco le sue parole raccolte da TMW: 

Cosa sta cercando oggi la SPAL?
“Al momento, se non esce nessuno, probabilmente prenderemo solo il difensore. Se non sbaglio, prima del nostro arrivo, alla SPAL c’erano state diverse difficoltà economiche. Leggo che ci vogliono quattro o cinque giocatori importanti. Intanto, il nostro obiettivo è salvarci. Certo, la squadra va ancora sistemata, ma ci vuole pazienza. Abbiamo già dei calciatori in uscita e questo ci permetterà eventualmente di inserire nuovi elementi”.

A proposito di uscite, qual è la situazione di Fares e Petagna?
“Al momento siamo tranquilli sul fatto che rimarranno con noi. Non abbiamo ricevuto delle proposte soddisfacenti. L’obiettivo numero uno è cercare di mantenere la categoria e il fatto che fino a questo momento siamo stati bravi a non cedere alle tentazioni, dimostrando solidità, è cosa buona. Nel mercato però può succedere di tutto. Sia Momo che Andrea sono giocatori importanti e faremo di tutto per tenerli con noi”.

Quale futuro avete in mente per Strefezza?
“Stiamo facendo delle valutazioni. Gabriel ci sta dando delle risposte importanti, non solo nelle amichevoli, ma anche nell’atteggiamento, nella voglia e nella fame che ha nel conquistarsi la riconferma. Questo non sta passando inosservato. Nel giro di questa settimana decideremo. Qualche offerta l’abbiamo ricevuta. Si sta sicuramente mettendo in luce”.

Sull’asse con il Chievo per Tomovic e Leris, cosa ci può dire?
“Ne stiamo parlando e stiamo valutando le situazioni. Ognuno cerca di fare il meglio per la propria società. Stiamo cercando di capire quale potrebbe essere il giusto compromesso, tenendo di vista sempre il nostro budget. L’interesse per i due giocatori c’è e anche ora lo confermo”.

Per quanto riguarda Bonifazi invece?
“Ne abbiamo parlato ultimamente. In questo momento il Torino sta valutando tante situazioni, ma la questione prioritaria è che al momento loro hanno due difensori fuori. In questo momento il calciatore non è a disposizione di un trasferimento. Eventualmente si deve aver pazienza o valutare qualcosa di diverso. Se un domani i granata decidessero di tenerlo, non possiamo permetterci di farci trovare impreparati”.

Avete avuto richieste per Paloschi e Moncini?
“Moncini rimane alla SPAL. Per quanto riguarda Alberto invece, con cui abbiamo già parlato, se c’è una situazione per cui siamo tutti contenti, andrà via e libererà spazio magari per un altro giocatore. In questo momento non c’è nessuna società che abbia manifestato grande interesse e quindi per ora rimane con noi”.

Oggi è uscito il nome di Mitroglou.
“Dobbiamo fare prima delle uscite. Ho letto anche io, ma non so nemmeno il nome del suo agente. Stiamo parlando sicuramente di un buon giocatore. In questo momento, abbiamo quattro attaccanti. Dobbiamo valutare bene il discorso relativo alle risorse economiche”.

C’è qualcosa di fondato sullo scambio Viviani-Capezzi con la Sampdoria?
“Di fondato qualcosa c’era. In questo momento non è una cosa che stiamo tenendo in considerazione”.