Spal dai due volti, ma Semplici sembra aver trovato la quadra

11.02.2019 12:12 di Tutto Spal   Vedi letture
Fonte: TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Spal dai due volti, ma Semplici sembra aver trovato la quadra

Gara dai due volti per la SPAL di mister Leonardo Semplici sul campo dell'Atalanta. Nella prima frazione i biancoazzurri si sono resi protagonisti di una prestazione gagliarda, fatta di intensità e pressing a tutto campo. Qualità che hanno messo decisamente in difficoltà l'Atalanta di Gasperini, che furibondo non ha potuto far altro che assistere inerme dalla panchina per poi alzare i toni nello spogliatoio durante l'intervallo. Ma dietro il vantaggio estense con cui si è concluso il primo tempo ci sono più meriti della SPAL che demeriti dell'Atalanta. Ma proprio Petagna, l'autore del gol dell'ex, nell'intervallo aveva fatto intendere come la gara potesse cambiare nella ripresa. E infatti così è stato. Perché per la SPAL reggere 90 minuti con la stessa intensità del primo tempo, con lo stesso pressing alto e a tutto campo, era davvero complicato. E così nella ripresa Semplici ha chiesto ai suoi di restare più chiusi, abbassare il baricentro e provare a far male in contropiede. Idea di gioco forse inevitabile, ma che numeri alla mano ha ridato forza e idee all'Atalanta che ha così potuto dare libero sfogo ai suoi uomini più talentuosi. Ai punti la SPAL avrebbe probabilmente meritato almeno il pareggio, ma mister Semplici potrà comunque tornare a Ferrara con buone indicazioni in ottica futura. Strappare punti a Bergamo non è semplice per le prime della classe, figuriamoci per le squadre che lottano per la salvezza. Ma se l'atteggiamento della squadra sarà questo anche nelle prossime sfide la strada per arrivare alla salvezza sarà sicuramente meno tortuosa del previsto.