SPAL, è tempo di fare il grande salto: magari oggi in trasferta...

10.11.2019 13:06 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
SPAL, è tempo di fare il grande salto: magari oggi in trasferta...

Tudor esonerato e Udinese che è andata a vincere in trasferta a Genova. Questo è quello che è accaduto ai friulani al termine di un periodo che aveva visto tre sconfitte in quattro giornate. Avvio di campionato davvero difficile per la Spal che ha totalizzato solo 7 punti in 11 partite, soprattutto otto sconfitte che l'hanno portata all'ultimo posto in classifica a pari merito con il Brescia. Ma il vero problema è rappresentato dalle trasferte: la Spal è l'unica squadra di A che non ha conquistato nemmeno un punto fuori casa perdendo cinque partite su cinque, senza realizzare nemmeno un gol.

I ferraresi ad Udine hanno vinto solo due volte in 15 partite. L'ultimo successo risale al 29 ottobre 1961: vittoria 2-1 grazie alla doppietta di Massei. Nel computo delle gare è incluso anche lo spareggio salvezza che andò in scena al termine del campionato 1953/54 in cui si impose l'Udinese per 2-0. Fu uno spareggio a tre a dire il vero, con anche il Palermo coinvolto: e furono proprio i rosanero ad avere la peggio e a retrocedere assieme al Legnano.

La Spal, riportano le statistiche di Footstats come si legge su tuttomercatoweb.com, ha il peggior attacco della Serie A (con la Sampdoria) e soprattutto il minor numero di realizzatori diversi di tutto il campionato: solo tre. Udinese-Spal è anche la sfida dei senza rigore; infatti queste due squadre sono le uniche (con il Sassuolo) a non aver avuto nemmeno un penalty a proprio favore.