SPAL, in pochi giorni ci si gioca tutto: prima Lecce in Coppa e poi Brescia

04.12.2019 17:17 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
SPAL, in pochi giorni ci si gioca tutto: prima Lecce in Coppa e poi Brescia

La gara contro il Brescia sarà fondamentale! Uno scontro diretto che dirà molto sulle sorti della corsa salvezza dei biancazzurri, chiamati a mettere insieme una prova tale da far intendere un concreto cambio di marcia per il prosieguo della stagione, in attesa di capire se e come la dirigenza vorrà intervenire nella finestra invernale di riparazione del calciomercato. Una sfida da ultima spiaggia che la SPAL dovrà affrontare con il piglio giusto per portare a casa tre punti di vitale importanza, al cospetto di un avversario che comunque non verrà a Ferrara per interpretare il ruolo di vittima sacrificale. Il ritorno in panchina del tanto amato Eugenio Corini rappresenterà infatti un punto di forza e un ulteriore stimolo per le Rondinelle, ultime in classifica e anche loro in disperata ricerca di punti per togliersi dal pantano della zona rossa di classifica.

Ancora prima del delicato match in programma domenica pomeriggio però, sottolineano i colleghi di tuttomercatoweb.com, Petagna e compagni se la dovranno vedere questa sera con il Lecce di mister Fabio Liverani, in un quarto turno di Coppa Italia che si preannuncia già fortemente condizionato dal turn-over a cui si affideranno i due allenatori. In questo modo si vedrà chi avrà più voglia e interesse di passare il turno, visto che a fare maggiormente la differenza saranno gli stimoli in campo invece che gli elementi schierati, soprattutto se si da uno sguardo al calendario e si nota come anche i salentini siano attesi da un importante match di campionato contro il Genoa. Inutile dire che il passaggio del turno – per giunta contro una diretta avversaria – rappresenterebbe per gli estensi una grandissima e indispensabile iniezione di fiducia in vista del match con il Brescia, vera e propria sliding door del momento. La SPAL non può più permettersi di sbagliare. Il tempo dei passi falsi è finito. Ora bisogna voltare pagina.