Fiorentina, Iachini confermato da Commisso: ma non sono tutti d'accordo!

01.08.2020 13:31 di Tutto Spal   Vedi letture

La panchina della Fiorentina rimane a Beppe Iachini, artefice della comoda salvezza viola con quattro turni d'anticipo dopo aver ereditato una complicata situazione di spogliatoio da Montella. La stagione che si conclude domenica - in casa della SPAL - in cui alla squadra toscana non resta che l'obiettivo di chiudere a sinistra della classifica, può essere considerata come l'Anno Zero di Commisso a Firenze, e la decisione di confermare Iachini è una presa di posizione non indifferente in vista della prima annata in cui sarà possibile giudicare l'operato proprietario senza l'attenuante del poco tempo a disposizione avuto con l'acquisto della società a ridosso dell'estate scorsa. La reazione della piazza fiorentina è stata al solito, sulla scia dei Guelfi e Ghibellini, con molti che si sono interrogati su quali possano essere realmente gli obiettivi, più la tifoseria all'apparenza divisa tra chi appoggia la scelta di privilegiare la continuità anche dati i tempi contingentati, e chi invece sperava in un nome che già da solo potesse permettere di pensare a un salto di qualità. Questi ultimi, però, scrive ancora tuttomercatoweb.com, dovranno mettersi l'anima in pace, perché Commisso ha deciso, decidendo di seguire ancora una volta il suo istinto e l'angolatura dell'uomo, e del lavoratore, dietro al semplice ruolo da tecnico. L'ultima volta, con Montella, la scelta presidenziale non era stata felicissima.