Spal-Torino, per Vagnati non puó essere una partita come le altre

26.07.2020 17:11 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Spal-Torino, per Vagnati non puó essere una partita come le altre

Il Toro non ha ancora centrato la salvezza aritmetica, ma comincia a vedere il traguardo. Il pareggio ottenuto contro l'Hellas Verona e la contemporanea vittoria del Lecce sul Brescia ha avvicinato i salentini ai granata, che comunque restano con un margine confortante di sei lunghezze di vantaggio. Servono una vittoria e un pareggio nelle ultime tre partite, sempre che il Lecce sia in grado di fare l'en plein nella settimana che porterà al termine della stagione. “Sappiamo che dietro le concorrenti non molleranno di un centimetro, ma non molleremo nemmeno noi” il grido di battaglia di Moreno Longo, voglioso di chiudere la questione contro la Spal. Ma il rendimento esterno del tecnico è incredibilmente negativo, così come quello della squadra: zero punto lontano da Torino in tutto il girone di ritorno. L’occasione per provare a chiudere la questione salvezza e per mettere fine a una striscia negativa fin troppo lunga. E per Davide Vagnati -scrive TMW- non sarà una partita come tutte le altre. Sarà il primo ritorno da ex per il direttore sportivo granata, là dove è arrivato dalla C alla A insieme all’ex allenatore biancazzurro Leonardo Semplici. Ora incontrerà per la prima volta il suo passato, non potrà farlo invece Bonifazi: il difensore, acquistato proprio dal ds granata a gennaio per circa 12 milioni di euro, è stato espulso dalla panchina e sarà costretto a saltare la sfida contro il Toro.

La partita la puoi vedere solo su DAZN! Attiva ora il tuo abbonamento. Guarda 3 partite di Serie A TIM a giornata a 9,99€/mese. Disdici quando vuoi!