Di Biagio: "Ultimi giorni lette tante cose non vere, riconoscente verso club"

26.07.2020 09:40 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Di Biagio: "Ultimi giorni lette tante cose non vere, riconoscente verso club"

Per la SPAL le ultime tre giornate di campionato saranno un mesto arrivederci alla massima serie dopo essere già matematicamente retrocessa. Con l'addio alla Serie A probabilmente si chiuderà anche l'avventura di Luigi Di Biagio al club estense. Sulla sua avventura sulla panchina dei ferraresi l'ex ct dell'Under21 ha dichiarato: "Sintetizzare quello che è successo non è facile - ha spiegato nel corso della conferenza stampa pre Torino come riporta TMW -. Quando non arrivano i risultati, possiamo raccontare quello che vogliamo. La sintesi potrebbe essere che io ho da sempre creduto fortemente nella salvezza poi ci sono state delle problematiche che ci hanno impedito di portare a termine quello che avevo intravisto sin da quando sono arrivato. Quello che è successo nelle ultime nove gare, non succede in una sola annata a una squadra. Non ultimo l'infortunio a Cerri, quando si era finalmente sbloccato e si stava riprendendo. Potrei dire tanto e raccontare ciò che è successo sin dall'1 luglio a oggi, con le diverse responsabilità che si devono prendere tutti. Non mi è piaciuto quello che è uscito sui giornali, dove qualcuno si è permesso di dire che sono contro la società. Non ho mai gettato la spugna, non ho mai trovato giustificazioni e non ho mai attaccato la società. Io mi metto davanti a tutti. Io sarò sempre riconoscente alla famiglia Colombarini e a Mattioli, non ho nulla contro di loro. Mi hanno preso pensando che potessi fare un percorso importante negli anni, così non è stato purtroppo. Mi dispiace, ma non mi si devono mettere in bocca parole che non ho detto".