Valoti: "Io seconda punta? Sono a disposizione del mister"

03.04.2021 17:22 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Valoti: "Io seconda punta? Sono a disposizione del mister"

Il centrocampista della SPAL Mattia Valoti ha commentato ai canali ufficiali del club, come si legge anche su TMW, il pareggio per 1-1 in trasferta contro il Chievo, arrivato grazie ad un suo gol.

Mattia, nono gol in campionato e una SPAL che ha espresso un buon gioco escluso il primo quarto d’ora.
“Siamo partiti un po’ sottotono e loro ci hanno messo in difficoltà con qualche palla inattiva. Siamo stati bravi a rimanere in gara, cercando di prendere in mano il pallino del gioco. Ci siamo riusciti di metà primo tempo in poi e anche nel secondo tempo dopo il loro gol abbiamo giocato meglio noi”.

Nella ripresa non vi siete disuniti dopo il rigore, continuando a giocare e sfiorando la vittoria dopo il tuo gol.
“Siamo stati bravi a non buttarci giù, perché dal campo sembrava un gol molto generoso. Forse era più netto quello su di me nel primo tempo. Siamo stati bravi a trovare l’1-1 e magari, con un pizzico di fortuna in più, potevamo anche vincerla”.

E’ mancata solo la cattiveria davanti al portiere?
“Sì, anche se eravamo tante mezze punte e non avevamo il finalizzatore. Siamo stati comunque bravi ad inserirci tutti e secondo me lo abbiamo fatto con grande pericolosità”.

Tu facevi da collante tra centrocampo e attacco, avendo un compito tattico diverso rispetto a tante altre partite.
“In questo momento di difficoltà a livello offensivo, il mister mi sta chiedendo questo ruolo da seconda punta e di giocare libero andando a cercarmi lo spazio. Cerco sempre di creare superiorità numerica e di essere pericoloso in avanti. Ero con Strefezza in avanti e abbiamo cercato di renderci pericolosi”.

C’è già da pensare al Venezia: che partita ti aspetti?
“Affrontiamo una squadra importante, come lo era il Chievo. Dobbiamo fare la partita che abbiamo fatto a Verona, con umiltà e consapevolezza di poterci giocare le nostre carte”.