Serie B, prime polemiche per decisioni arbitrali: i club vogliono il VAR

05.10.2020 17:45 di Tutto Spal   Vedi letture
Serie B, prime polemiche per decisioni arbitrali: i club vogliono il VAR

Non è stata una settimana facile per i fischietti nostrani fra Coppa Italia e Serie B, con i club cadetti che sembrano essere pronti a velocizzare i tempi per introdurre il VAR anche nella seconda serie italiana. A parlarne per primo è stato Adriano Galliani del Monza paragonando il gol non concesso a Barillà a quello – celeberrimo – di Muntari. Una voce di peso quella dell'amministratore delegato del Monza che ha trovato, come sottolineato dai colleghi di TMW, la sponda del presidente del Pordenone Mauro Lovisa, fresco di nomina nel Consiglio Direttivo della Lega B, che ha spiegato come dalla prossima assemblea cercherò di convincere i colleghi, almeno quelli ancora dubbiosi, sulla necessità di introdurre il VAR a partite dal girone di ritorno dopo che era stato applicato nei play off della passata stagione.

Non ha parlato di VAR invece il numero uno del Chievo Luca Campedelli che però è andato giù pesante nelle critiche alla classe arbitrale, e non solo, lamentandosi che da ormai tre anni il suo club viene “massacrato” da decisioni avverse. Probabilmente anche il presidente gialloblù appoggerà a questo punto le istanze dei due dirigenti sopraccitati. E chissà che presto anche la Serie B possa avere quell'aiuto tecnologico che non pare più rinviabile