SPAL-Frosinone, chi perde rischia di complicarsi il finale di campionato?

04.05.2021 13:07 di Tutto Spal   Vedi letture
SPAL-Frosinone, chi perde rischia di complicarsi il finale di campionato?

Due scontri diretti al Mazza, uno in Serie A e l’altro in cadetteria, col Frosinone sempre vittorioso e a porta inviolata. Nel 2016-2017 fu 0-2: Ciofani al 53’, Ariaudo al 60’. Nel 2018-2019 ecco uno 0-3: Chibsah al 40’, Ciano al 53’, Pinamonti all’89’. Un combinazione di fattori, conquistare i tre punti e non incassare reti al passivo, che in trasferta ai ciociari non riesce dallo scorso 24 ottobre 2020, Pescara-Frosinone 0-2. Dopo la sosta i giallazzurri hanno ritrovato contro il Pisa quella vittoria, 3-1, che in campionato mancava dalla 27esima giornata, allora fu 2-1 a Cosenza. Fra l’altro quello di sabato pomeriggio è stato il primo successo con mister Grosso al comando, prima c’erano stati 2 pareggi e 2 sconfitte. La Spal al contrario viene dall’1-3 col Brescia (…proprio le Rondinelle rappresentano l’ultima squadra allenata dall’ex campione del mondo a Germania 2006 prima dell’arrivo nel Lazio). Fra le mura di casa gli estensi non colgono i tre punti dal 20 marzo scorso, 1-0 al Cittadella dopo il cambio in panchina Marino-Rastelli. All’andata, un girone fa, fu 2-1 per i biancazzurri: Kastanos al 25’, Esposito al 40’, Paloschi all’87’. Entrambe le squadre, sottolinea TMW secondo le statistiche di Footstats, non possono permettersi di lasciare punti per strada. La Spal rischia di restare fuori dai play-off: 50 punti in classifica, 27 al Mazza (7V – 6X – 4P). Il Frosinone potrebbe ritrovarsi in zona play-out: 43 punti in graduatoria, 23 lontano dallo Stirpe (6V – 5X – 6P).