SPAL-Milan, le pagelle: Dabo un muro in mezzo al campo!

02.07.2020 09:19 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
SPAL-Milan, le pagelle: Dabo un muro in mezzo al campo!

Letica 6.5 - Sempre sicuro negli interventi, è bravo a rendere facili parate che al contrario sono complicate. Ciò che sorprende, semmai, è come mai non abbia mai giocato prima del lockdown.
Tomovic 6 - Si immola spesso e volentieri ergendosi a muro sulle conclusioni dei rossoneri. Pecca in occasione del gol di Leao non riuscendo a spazzare il traversone di Laxalt.
Vicari 5.5 - È il simbolo della "resistenza" spallina, una retroguardia che è bravissima a chiudere gli spazi rendendo vano il possesso palla rossonero. Salva un gol quasi fatto sul 2-0, poi rovina tutto con una clamorosa autorete.
Bonifazi 6.5 - Dalle sue parti c'è discreto traffico con Saelemaekers a sfrecciare. Tuttavia è attento e non commette distrazioni finché è in campo. (Dal 68' Salamon 5.5 - Modi rudi, che sono poi quelli che servono in certe situazioni. E anche qualche buon intervento. Arriva in ritardo su Leao e la partita si riapre).
Sala 6 - È quello che soffre di più dato che dalle sue parti con un Salelemaekers scatenato. Riesce comunque a fare la sua parte.
Dabo 7.5 - Fondamentale il suo apporto - riporta la redazione di TMW nelle pagelle di fine gara - lavora il pallone del vantaggio e sui duelli aerei si fa valere. Da uno di essi nasce la rete del raddoppio. Nella ripresa si distingue per la sua fisicità, resistenza e abilità nel rubare palloni. (Dall'82' Cionek sv).
Valdifiori 6.5 - Giostra bene i palloni e soprattutto nella prima parte di gare sfrutta un Milan forse rilassato.
D'Alessandro 3 - Lascia i suoi in 10 per oltre un tempo per un inutile e pericoloso fallo su Théo Hernandez.
Valoti 7 - Un ex che non ha mai vestito la maglia della prima squadra. Motivo di più per cercare di fare male. Bravissimo negli inserimenti e spalle alla porta, si fa trovare al posto giusto al momento giusto colpendo i rossoneri. Esce per un problema fisico. (Dal 46' Missiroli 6 - Partita di sacrificio, dove deve badare a contenere un avversario che domina).
Petagna 6.5 - Osservato speciale, sgomita come il suo solito e una sua preziosa sponda si rivela decisiva per il primo gol. Dopo il 2-0 è un monologo del Milan e lui riceve pochi palloni ma ci mette il fisico e il mestiere, rendendosi sempre una minaccia.
Floccari 7 - Un capolavoro "alla Ibra" sotto gli occhi dello svedese. La classe (1981, come Ibra) non è acqua. La scelta di Di Biagio è premiata, l'espulsione di D'Alessandro costringe il tecnico a toglierlo dopo 45'. (Dal 46' Fares 5 - Saelemaekers lo fa a fette. Dal 75' Strefezza sv).