SPAL, problema del gol e non solo... Cosa ci vuole per battere il Milan?

29.06.2020 20:45 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
SPAL, problema del gol e non solo... Cosa ci vuole per battere il Milan?

La SPAL vede il baratro. Anche se la trasferta del San Paolo contro il Napoli non si poteva certo considerare una passeggiata di salute. Il ko per 3-1, però, conferma le difficoltà di una squadra sempre più fanalino di coda della classifica di Serie A, alle prese col problema del gol. Il lampo di Petagna, inutile ai fini del risultato, è infatti l'unica nota lieta di una serata che ha confermato i timori della vigilia. L'ammissione di mister Di Biagio, del resto, come si legge su tuttomercatoweb.com, traccia la strada di una squadra che dovrà provare a cercare punti salvezza in ben altre gare. Una corsa - fino al 2 agosto - che si preannuncia quasi impossibile, se si considerano i numeri fin qui collezionati dagli uomini di Di Biagio. Ci proverà Petagna, come detto, l'unico capace di trovare con continuità la via del gol, prima dei saluti finali e del suo approdo al Napoli. Nel frattempo, avanti con il prossimo tentativo, contro il Milan.

Il ko per 3-1 subito al San Paolo condanna sempre di più la SPAL alla retrocessione. Con i precedenti che - tra le altre cose - non vengono in aiuto alla squadra di Di Biagio. La SPAL, infatti, è la 13esima squadra nella storia della Serie A a girone unico che ha perso 20 o più partite nelle prime 28 gare di un singolo campionato. E solo una delle precedenti 12 si è salvata a fine torneo, il Crotone nel 2016/17.