SPAL, ritiro in città per gli estensi: tutti al "Fabbri" di Via Copparo

12.08.2020 13:04 di Tutto Spal   Vedi letture
SPAL, ritiro in città per gli estensi: tutti al "Fabbri" di Via Copparo

Niente Tarvisio, Auronzo di Cadore o Valles. Niente allenamenti ad alta quota. Niente cartolina ai piedi delle montagne. Diversamente dagli anni scorsi, la SPAL trascorrerà il mese di avvicinamento e di preparazione estiva al prossimo campionato di Serie B in quel di Ferrara, correndo e sudando tra il terreno del centro sportivo e la palestra di via Copparo.

Agli ordini di Pasquale Marino e del suo staff tecnico infatti, a cui ormai manca solo l'annuncio ufficiale per poter iniziare la nuova avventura sulla panchina degli estensi, sottolinea l'inviato a Ferrara di TMW, i biancazzurri si ritroveranno il 20 agosto prossimo e si sottoporranno a una due giorni di test sanitari e medici, vale a dire esami del sangue, sierologici e tamponi. Poi dal 22 inizierà il vero e proprio lavoro sul campo in vista della prossima impegnativa stagione, che almeno fino ad oggi - stando a quanto è stato deciso dall'Assemblea della Lega di B nei giorni scorsi - dovrebbe iniziare il 26 settembre.

Poco più di un mese di duri allenamenti che servirà al nuovo allenatore per conoscere le nuove strutture, prendere confidenza con l'ambiente e poi allestire un gruppo che sia competitivo, vedendo all'opera quei giocatori che hanno dato la disponibilità a rimanere anche in B (Vicari, D'Alessandro, Salamon, Missiroli, Di Francesco, Tomovic e Floccari, ndr) e i rientranti dai prestiti Dickmann, Mazzocco, Spaltro, Jankovic e Paloschi, al fine di amalgamare una squadra che possa arrivare a competere per dare filo da torcere alla concorrenza, riportare entusiasmo in città e poi la SPAL in Serie A.