SPECIALE - Il saluto di Pep Clotet: "Spiace non poter continuare lavoro..."

07.01.2022 11:08 di Tutto Spal   vedi letture
SPECIALE - Il saluto di Pep Clotet: "Spiace non poter continuare lavoro..."
TUTTOmercatoWEB.com

Dopo l'esonero, Pep Clotet ha affidato ai social il suo saluto alla SPAL ed alla città di Ferrara: "Il mio tempo da allenatore della SPAL finisce con tristezza. Non è mai piacevole lasciare un lavoro prima del tempo, ancora meno quando ci si è prodigati con il massimo impegno e dedizione per superare situazioni complicate e impreviste, e quando si deve salutare una delle rose de calciatori più fedeli e impegnate che abbia mai conosciuto, e che ringrazio di cuore per la professionalità e il modo in cui ancora oggi continua a dimostrarmi la sua grande mentalità e la sua voglia di lavorare insieme a noi. Altrettanto dispiaciuto di non poter continuare a godere dell'unione che si stava creando con i tifosi. Nonostante gli ostacoli e le restrizioni, abbiamo sempre sentito il loro sostegno alla squadra, la loro identificazione con la mentalità che hanno visto in campo e la comprensione del momento che il club ha vissuto. Sarò sempre grato per il loro grande supporto alla Curva Ovest e a tutto il Mazza".

"La mia esperienza rende difficile trovare sorprese in questo mondo del calcio, ma nonostante ci fossero alcune differenze, speravo di poter continuare il mio lavoro per mantenere la squadra sulla strada giusta per centrare l’obiettivo salvezza e adempiere al compito di aiutare la nostra squadra giovane a crescere e diventare un valore importante per il club, proprio come stavamo facendo. Sono orgoglioso del lavoro svolto e di quello che siamo riusciti a fare insieme allo staff e ai giocatori. Nonostante le difficoltà che abbiamo incontrato in estate e altre situazioni che hanno reso la nostra missione più complicata di quanto pensassi quando ho firmato, abbiamo sempre dato il massimo pensando solamente all'interesse della SPAL. Sarò sempre grato alla società per la sua fiducia e prenderò solo cose positive da questo club. In bocca al lupo per il futuro a tutta la famiglia Spallina".