U18, la SPAL sogna in grande: la final-four scudetto è realtà!

30.05.2022 12:19 di Tutto Spal   vedi letture
U18, la SPAL sogna in grande: la final-four scudetto è realtà!
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Fantastico successo per l’Under 18 biancazzurra di mister Massimo Pedriali che nel primo turno dei playoff nazionali di categoria supera il Torino per 4-1, ottenendo la qualificazione alle final four per il titolo nazionale di categoria nelle quali è attesa dalla sfida contro la Roma. Un grande traguardo per la società biancazzurra, sottolinea il club estense sul proprio sito ufficiale, che è l’unica società di Serie B ad avere una squadra in corsa per il titolo di categoria in tutte le finali nazionali dall’Under 15 all’Under 18. È la SPAL a sbloccare il risultato con Puletto che al 16′ è il più veloce a ribadire in rete una ribattuta della difesa granata, dopo un primo tentativo di Boccia respinto da Bura. Dieci minuti più tardi, però, il Torino pareggia il match: calcio d’angolo di Gineitis dalla destra, la difesa biancazzurra non riesce a respingere e Ciammaglichella calcia con potenza, insaccando il pallone alle spalle di Abati. Nonostante il gol subito, tuttavia, la SPAL non si scompone e continua a gestire con ordine l’incontro, sviluppando sempre un fraseggio corto tra i centrocampisti centrali Martini e Contiliano, sempre ben supportati dagli esterni di difesa Cavallini e Saiani.

 

La prima frazione si chiude in parità e nella ripresa il copione non cambia, con i biancazzurri che dominano l’incontro ed i granata che si fanno vedere solo in un paio di occasioni con delle rapide ripartenze senza, tuttavia, impensierire mai veramente la retroguardia spallina. Poco oltre la mezz’ora del secondo tempo arriva l’uno-due spallino che incanala definitivamente il match a favore della SPAL. Al 78′ è il neo entrato Chillemi a finalizzare una bella azione corale avviata dal colpo di tacco di Puletto e perfezionata dalla bellissima incursione di Saiani, che dalla linea di fondo trova il numero 20 tutto solo in mezzo all’area per il gol del sorpasso. All’82’, invece, è Contiliano a mettere a segno il 3-1 concludendo a rete una rapida ripartenza dei biancazzurri, avviata proprio dallo stesso numero 4: palla larga sulla destra per Boccia che poi serve nuovamente Contiliano, il quale batte Sattin in uscita. Al 90′ è, infine, Semenza a trovare la rete del definitivo 4-1, ancora una volta dopo una grande manovra corale della squadra di mister Pedriali, dopo la quale il direttore di gara emette il triplice fischio, scrivendo una nuova pagina di storia del Settore Giovanile biancazzurro.