Marino, prime parole in biancazzurro: "SPAL, possiamo fare bene!"

13.08.2020 17:13 di Tutto Spal   Vedi letture
Marino, prime parole in biancazzurro: "SPAL, possiamo fare bene!"

Giornata di conferenza in casa SPAL. L'occasione è quella della presentazione del nuovo tecnico, Pasquale Marino, che ha così parlato della sua nuova avventura in biancazzurro: “Sono contento che la SPAL abbia pensato a me perché è una società ambita e che ha strutture ideali e organizzate per noi allenatori. La società è stata corretta. Mi ha contattato con molta discrezionalità qualche giorno prima della fine del campionato. Io ero impegnato e mi hanno chiesto semplicemente la disponibilità a parlare alla fine dei playoff. Hanno avuto la fiducia in me e anche la pazienza di aspettare. Ho accettato volentieri perché avevo già comunicato all’Empoli la mia intenzione di non proseguire perché quando sono arrivato ho voluto firmare un contratto di pochi mesi in una situazione complicata e difficile. Al direttore Zamuner ho chiesto di lavorare con i miei preparatori e il mio staff. Mi ha accontentato. Era la mia priorità, oltre che aver parola in quella che sarà la costruzione della squadra. Ho chiesto di avere a disposizione ragazzi che hanno entusiasmo e voglia di rimanere per dare il massimo e ripartire, al di là dei contratti. Poi può arrivare una chiamata dalla A e cambia tutto. Bisogna trovare subito gli stimoli per poter fare bene -dichiara il tecnico come raccolto dall'inviato a Ferrara di TMW.. Ci sarà bisogno di tanta intensità e di agonismo, che sono imprescindibili. Vogliamo fare un campionato competitivo con un calcio che piaccia alla gente e che sia redditizio. Il campionato di B sarà duro ma dovremo essere pronti a questa competizione importante. Dovremo lavorare bene sull’organico da costruire per riscattare l’ultimo campionato. A Ferrara ci sono stato da avversario e ho visto l’entusiasmo della gente e uno stadio bellissimo, che pieno ci permetterà di avere un uomo in più. Per me è la scelta migliore che potessi fare e mi riempie di responsabilità. Sarà un anno importante per tutti".