SPAL-Pescara 2-0: Salamon la apre, poi si sblocca anche Seba Esposito

21.11.2020 17:43 di Tutto Spal   Vedi letture
SPAL-Pescara 2-0: Salamon la apre, poi si sblocca anche Seba Esposito

SPAL-PESCARA 2-0
Marcatori: 28' Salamon, 94' Se. Esposito

SPAL

Thiam 6 - Fa venire i brividi nel finale di primo tempo con un'uscita a vuoto, la traversa lo salva ma per il resto non rischia più nulla. Qualche parata a terra, ordinaria amministrazione.

Okoli 7 - Promosso a pieni voti, esordio perfetto per il centrale di Pasquale Marino. Mette subito in mostra una certa qualità e tanta personalità, non paga sicuramente l'emozione.

Salamon 7 - Una prestazione da leader assoluto del reparto difensivo, non sbaglia un intervento e riesce praticamente sempre ad anticipare Asencio. Nel primo tempo di testa realizza anche il gol del vantaggio.

Tomovic 6 - Buona prova anche per il difensore ex Chievo, ha meno apprensioni dal suo versante viste le poche iniziative di Vokic. Qualche buona chiusura di testa per lui.

Dickmann 6,5 - Quando chiamato in causa è sempre presente lungo la corsia destra, Missiroli in più di un'occasione lo fa correre. Ingaggia un buon duello con il propositivo Masciangelo.

Missiroli 6 - Nulla da eccepire per il capitano del giorno, occupa la sua zona di competenza con diligenza e senza sbavature. Qualche suo strappo dei soliti nel corso della ripresa. (Dal 84' Murgia sv).

Sa. Esposito 7 - Prende in mano il centrocampo di Pasquale Marino, centellina il gioco e quando c'è da lottare non si tira indietro. Sempre nel vivo del gioco, sfortunato quando colpisce la traversa nel primo tempo.

D'Alessandro 6 - Un po' in ombra nei primi minuti di gara, meglio dalla mezzora in poi. Quando sgasa diventa quasi imprendibile, presta attenzione su Bellanova in fase di non possesso. (Dal 60' Sala 6 - Presidia bene la sua corsia di competenza).

Valoti 6,5 - Chiamato a sostituire Lucas Castro dietro le punte, dimostra tutta la sua qualità. Marcato stretto ma quando trova lo spazio fa bene, elegante la sua azione dal quale nasce il raddoppio di Esposito.

Paloschi 6 - Rientra in campo dopo lo stop, non ha i novanta minuti nelle gambe e non è una partita semplicissima per una prima punta. Non trova mai la porta ma è sufficiente la sua prestazione. (Dal 60' Se. Esposito 6,5 - Entra carico a molla, affermano i colleghi di TMW, lo si nota dai movimenti. Sfrutta l'ultima occasione della sfida per sbloccarsi in questo campionato).

Di Francesco 6,5 - Svaria su tutto il fronte offensiva, non da punti di riferimento alla retroguardia della squadra di Oddo. Batte corto il corner per la rete di Salamon nel primo tempo. (Dal 84' Strefezza sv).

PESCARA

Fiorillo 6 - Difficile giudicare la prestazione dell'estremo difensore, para una conclusione di Salvatore Esposito nel secondo tempo dopo essere stato salvato dalla traversa. Non può fare nulla sui due gol estensi.

Balzano 5,5 - Come Nzita non è un difensore centrale, non perfetto in marcatura in alcune occasioni. Nel finale si fa superare con scioltezza da Valoti che chiude definitivamente l'incontro.

Scognamiglio 5 - Si è reso sempre protagonista nel gioco aereo, stavolta buca l'appuntamento. Si fa sovrastare, con estrema facilità, da Salamon in occasione del primo gol della Spal.

Nzita 6,5 - Il migliore della retroguardia del Pescara, non è un centrale ma si gioca le sue carte alla grande. L'unico a salvarsi, tante scivolate per frenare Paloschi e compagni.

Bellanova 6 - Non a livelli di Masciangelo ma sicuramente riesce a creare più dei trequartisti, tanti scatti lungo la corsia di destra. Anche in fase difensiva non rischia più di tanto.

Busellato 5 - Si rende subito protagonista di un battibecco con Salvatore Esposito, nervoso nei duelli in mezzo al campo. Rischia anche il rosso nella ripresa che poteva anche starci. (Dal 78' Valdifiori sv).

Fernandes 5,5 - Si prende le chiavi del centrocampo, bene nel primo tempo ma leggermente appannato nella ripresa. Cala fisicamente e abbassa il ritmo. (Dal 78' Diambo sv).

Masciangelo 6,5 - La corsia mancina del Pescara funziona, le uniche vere azioni da rete per la squadra di Oddo partono dalla corsa di Masciangelo. Tanti traversoni invitanti spediti nel cuore dell'area di rigore.

Vokic 5 - Non ripete la prestazione, con gol, di due settimane fa contro il Chievo. Prova a scambiarsi anche con Maistro ma non è giornata, mai veramente pericoloso in zona offensiva. (Dal 62' Galano 5,5 - Entra ma non ha occasioni per incidere).

Maistro 5 - Parte bene ma si perde alla distanza, sul risultato di parità prova a tenere alto il Pescara. Dopo il vantaggio della Spal inizia a girare a vuoto e spesso richiamato da Oddo. (Dal 78' Capone sv).

Asencio 5,5 - Fa reparto da solo, ci prova soprattutto vista la marcatura stretta di Salamon. Lavora bene di sponda, tanti palloni giocati ma mezzo voto in meno per la traversa nel primo tempo dove poteva fare di più. Purtroppo lascia il campo in lacrime sperando non sia nulla di grave. (Dal 67' Di Grazia 6 - Entra e calcia subito in porta, non male come impatto).