SPAL-Pisa 4-0, avversarie avvisate: per il campionato ci siamo anche noi!

05.12.2020 17:41 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
SPAL-Pisa 4-0, avversarie avvisate: per il campionato ci siamo anche noi!

SPAL-PISA 4-0
Marcatori: 14’ e 17’ Paloschi (S), 54’ Tomovic (S), 59’ Di Francesco (S)

SPAL

Thiam 6 – Pomeriggio tranquillo. Allunga la striscia di imbattibilità, senza fare gli straordinari.

Tomovic 7 – Impeccabile dietro. Chiude la partita ritrovando il gol che gli mancava da due anni.

Salamon 6,5 – Insuperabile nel gioco aereo, arpiona tutti i palloni che piovono nella sua area.

Sernicola 6,5 – Applicato in marcatura, sempre più spigliato anche nella gestione del pallone.

D’Alessandro 6,5 – Tante accelerazioni per dare profondità, bene anche nella fase difensiva.

Sal. Esposito 6,5 – Sempre a testa, con idee valide e personalità. Regia pulita e verticale. (74’ Murgia sv)

Valoti 7 – Dominante, sfiora l'incrocio dei pali con una sassata da fuori. Avvia la rete del raddoppio. (65’ Missiroli 6 – Elegante nella gestione del pallone, cerca fortuna in avanti).

Sala 7 – Spinge come un martello sulla corsia sinistra. Pennella un cross col contagiri per l’1-0.

Castro 7 – Torna sulla trequarti, dispensando giocate di qualità. Assist delizioso per il raddoppio. (82’ Seb. Esposito sv).

Paloschi 7,5 – Implacabile sotto porta. Segna due gol da predatore, raccontano i colleghi di TMW, poi manda in porta Di Francesco. (65’ Floccari 6 – Tecnica ed esperienza al servizio della squadra nella melina finale).

Di Francesco 7 – Letale in campo aperto. Perilli gli dice due volte di no ma alla fine è costretto a capitolare. (74’ Strefezza 6 Fa arrabbiare Marino con qualche virtuosismo brasiliano di troppo).

PISA

Perilli 6 – Ne prende quattro ma non ha nulla da rimproverarsi. Limita il passivo con le sue parate.

Caracciolo 4– Va subito in confusione e non si riprende più. Si dimentica Paloschi sul primo gol.

De Vitis 4,5 – D’Angelo lo riporta al centro della linea a tre, con risultati modesti. (65’ Masetti 6 – Esordisce nel momento peggiore, non si fa tradire dall’emozione).

Pisano 4 – In evidente difficoltà da terzo centrale. Partecipa alle dormite collettive del reparto.

Birindelli 5 – Timido, si fa schiacciare da Sala che lo surclassa sul piano della corsa e dell’intensità. (79’ Belli sv)

Gucher 5 – Insolitamente impreciso, manca la deviazione di testa che poteva riaprire la partita. (68’ Siega sv)

Mazzitelli 5 – Davanti alla difesa dovrebbe garantire filtro e protezione. Compito che non riesce ad assolvere.

Marin 5 – Di nuovo titolare dopo oltre un mese, si fa notare soprattutto per i tanti falli commessi.

Lisi 5 – Spinge, senza incidere. Perde il duello diretto con D’Alessandro, non chiude sul raddoppio.

Vido 6 – Unico a rendersi pericoloso provando a calciare verso la porta avversaria. (61’ Palombi 5,5 - Ingresso morbido, non si vede praticamente mai).

Masucci 5,5 – Lotta come sempre con grande furore agonistico su ogni pallone, combinando poco. (61’ Marconi 5,5 – Il grande escluso entra a gara già compromessa, senza lasciare traccia della sua presenza)