Hellas, c'è il tabù SPAL da sfatare nella trasferta di Ferrara

03.01.2020 09:23 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Hellas, c'è il tabù SPAL da sfatare nella trasferta di Ferrara

L’Hellas Verona cerca ancora la prima vittoria contro la Spal nel massimo campionato italiano.
È vero che i precedenti sono piuttosto scarsi, fra gare in casa e trasferta contiamo fino a 4, però gli estensi non solo hanno sempre fatto punti, ma in due occasioni hanno pure messo le mani sull’intera posta in palio.

Gli Spal-Verona di Serie A sono terminati entrambi col segno X.
Nel 1957-1958, 12esima giornata, fu 1-1 con reti di Macor per i locali e Larini per gli ospiti.
Sessant’anni più tardi, nel 2017-2018, ecco un 2-2 firmato Cerci (rigore) e Caceres per i gialloblù, Paloschi e Antenucci (rigore) per i biancazzurri.
Curiosamente gli ultimi impegni dei due club in campionato li hanno visti fare punti contro il Torino. La Spal nel turno prima della sosta ha ritrovato quella vittoria che le mancava dalla settima giornata (e lontano dal Mazza dalla scorsa stagione). Il Verona ha usufruito di una settimana in più di riposo, per il rinvio del match contro la Lazio impegnata in Supercoppa, e così ha chiuso il suo 2019 col 3-3 al Bentegodi col Torino.
Il bilancio degli scontri diretti vede in vantaggio i padroni di casa per numero di vittorie, 7-4, e quantità di gol marcati, 33-23. A farla da padrone è però il segno X, comparso già in 13 occasioni.

Scartabellando la classifica perpetua di Serie A con la formula del girone unico, per intenderci quella in vigore dal 1929-1930 in poi, scopriamo che gli scaligeri sono a quota 199 gare positive lontano da casa (51 vittore più 148 pareggi). Questi i numeri e le statistiche raccolte da tuttomercatoweb in vista del match di domenica pomeriggio del "Paolo Mazza".