Floccari: "Smettere? Ci devo pensare..."

19.04.2019 20:19 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Floccari: "Smettere? Ci devo pensare..."
Dal basso, per segnare alla Juve. Quella di Buffon, Nedved e Del Piero, quella di CR7, Dybala e Chiellini. Sergio Floccari, attaccante della SPAL, si racconta a La Gazzetta dello Sport: "Una volta, ero a Treviso ed avevo 16 anni, mi sono detto: se l’anno prossimo gioco ancora in Promozione, beh, torno a Vibo, a casa. L’ho detto a mio padre, ex comandante dei vigili, e lui: 'Ma che torni a fare?'. E anche questo mi ha dato più forza". Sull'ultima partita contro la Juve. "È stato detto tutto sulla squadra schierata da Allegri: intanto la Spal -continua l'attaccante estense come scrive tuttomercatoweb- aveva già battuto Roma e Lazio, quindi è in un momento che fa certe prestazioni; poi, credo che certi discorsi possano essere di poco rispetto per chi c’era e penso che guardare gli altri non vada bene. L’ho imparato vivendolo". L'anno prossimo si dice che farà il dirigente della SPAL. "Vediamo. Fino a dicembre due microfratture al piede mi facevano pensare di mollare a fine anno. Basta, dicevo, evidentemente è ora. Poi da gennaio mi sono ripreso. E quindi ci devo pensare: se smettere oppure no. Se diventare allenatore oppure no. E a salvezza acquisita, spero, se ne parla anche meglio".