Petagna ed un ricordo: "A 17 anni il Milan mi ha fatto piangere"

24.05.2019 19:42 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Petagna ed un ricordo: "A 17 anni il Milan mi ha fatto piangere"

Ospite di DAZN, il bomber della SPAL Andrea Petagna ha ricordato i tempi del Milan, in cui ha militato sei anni, esordendo anche in Serie A: "Il Milan per me è una famiglia, è la squadra in cui sono cresciuto, sono arrivato a Milano quando avevo 13 anni e sono stato di proprietà del club per sei". E' vero che ti hanno fatto piangere? "E' successo quando avevo 17 anni, dovevo farne 18. Ero in ritiro con Allegri, -racconta come riportato da TMW- con la Prima Squadra e c'era come ad Galliani, che per me è stato come un secondo padre. Mi aveva promesso che sarei rimasto in Prima Squadra quell'anno, poi all'ultimo giorno di mercato hanno comprato Matri. Allora pur di non tornare in Primavera, decisi di andare alla Sampdoria, ero come un bambino a cui veniva tolto un piccolo sogno... ho pianto".