Semplici: "Ci crediamo ancora! Adesso c'è bisogno di tutti!"

08.02.2020 20:02 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Semplici: "Ci crediamo ancora! Adesso c'è bisogno di tutti!"

Estratto della conferenza stampa di mister Semplici alla vigilia di Spal-Sassuolo, a cura della redazione di tuttomercatoweb.com.

Mister, è stata una settimana particolare con il silenzio stampa. Come l'avete vissuta?

"La sconfitta con la Lazio non c'è piaciuta molto e ho deciso di far saltare il giorno di riposo. Un atto di responsabilità. Abbiamo lavorato molto bene. Mercoledì li ho portati a cena tutti insieme per fare ancora più gruppo e sono soddisfatto. In questa settimana però non mi è piaciuta l'aria pesante e negativa che si respira perché sembra che siamo già retrocessi. Sapevamo che sarebbe stata un'annata difficile e vogliamo salvarci, ma vedo che la nostra unità non ci sia in questo momento. Voglio fare un appello a tutte quelle persone che in questi sei anni hanno contribuito in maniera determinante ad arrivare fin qui. Bisogna capire il momento che stiamo attraversando. Magari qualcosa abbiamo sbagliato, però abbiamo le possibilità di salvarci. Non ci siamo mai arresi e quindi chiedo a tutti di ritrovare quell'unità che ci ha contraddistinto. Questo sarà il nostro campionato e sarà così fino alla fine. Per raggiungere il traguardo finale dobbiamo essere tutti uniti. La Serie A a Ferrara è una cosa straordinaria e se lo capiamo alla domenica andiamo a vedere la SPAL con uno spirito positivo. Noi siamo destinati a fare un certo tipo di campionato e dobbiamo esserne consapevoli. Non si può vedere sempre tutto negativo. Il gruppo è sano e compatto. I ragazzi hanno sempre dato il massimo. Andiamo avanti con fiducia. Se lo faremo tutti insieme, anche quest'anno ci potremo togliere quelle grandi soddisfazioni che ci meritiamo. Domani voglio una prestazione importante, soprattutto sotto l'aspetto caratteriale. Voglio che la società e i tifosi siano orgogliosi dei miei ragazzi. Siamo in lotta, siamo lì e quindi dobbiamo andare avanti e provare a fare una grande gara. Tutti bisogna fare un qualcosa in più".