Cesena-Spal 2-3: top & flop del match di ieri sera...

09.08.2019 19:20 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cesena-Spal 2-3: top & flop del match di ieri sera...

Al netto dei problemi fisici, mister Semplici ha ‘osato’ proponendo soluzioni di gioco e tattiche molto decise in questa ultima uscita del precampionato in modo da poter effettivamente pesare la duttilità della propria squadra. Come nelle precedenti uscite, anche in questo caso sono saltate all’occhio cose buone e meno buone. Questa l'analisi della redazione di estense.com

CHI SALE:

Oltre Di Francesco ed Igor, c'è Petagna: 

Anche lui timbra il cartellino con la tambureggiante azione che porta al raddoppio spallino. Nella ripresa potrebbe raddoppiare ma pecca di precisione davanti ad Agliardi. Per il resto lavora molto bene per la squadra venendo a giocare anche molto dentro al campo, cosa che consente ai compagni di svariare sul fronte offensivo permettendo alla Spal di alzare spesso il baricentro.

CHI SCENDE:

Jankovic: Su di lui c’è un enorme cartello di ‘lavori in corso’. Semplici sta tentando di decifrarlo provandolo in tante zone di campo e la partita di oggi non fa eccezione. Per lui quarantacinque minuti sul centrosinistra offensivo nel quale si sono viste buone cose (tra cui il delizioso assist a Di Francesco), ed altre circostanze nelle quali ha fatto emergere dei tempi di gioco non ancora in totale sintonia col resto della squadra. Fa il compitino in fase difensiva, ma è lecito aspettarsi di più da lui.

Insieme al giovane centrocampista anche D'Alessandro e Cionek