Lazio-Spal, la vigilia dei due club biancazzurri

03.11.2018 12:11 di Tutto Spal  articolo letto 32 volte
Fonte: TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
Lazio-Spal, la vigilia dei due club biancazzurri

Due squadre in cerca di riscatto. Il "lunch match" dell'11/a giornata di Serie A vede contrapposte, allo stadio Olimpico di Roma, Lazio e Spal. I biancocelesti sono reduci dalla sconfitta casalinga contro l'Inter (0-3). Identico risultato per gli emiliani che hanno perso contro il Frosinone. Un match, dunque, che si preannuncia vibrante con entrambe le formazioni a caccia di punti pesanti per i rispettivi obiettivi: la Lazio per la Champions League, la Spal per la salvezza. I biancocelesti sono al momento al 4° posto, mentre i biancazzurri hanno ottenuto finora 12 punti che valgono il 12° posto in graduatoria. Così come segnala Opta, sono 28 i confronti in Serie A tra SPAL e Lazio: per i capitolini 11 successi, otto pareggi e nove sconfitte. COME ARRIVA LA LAZIO - La Lazio ha perso solo una delle 14 partite casalinghe contro la Spal in Serie A: sette successi e sei pareggi per i biancocelesti. Lazio e Spal sono le uniche due squadre a non aver ancora pareggiato in questo campionato. La Lazio non ha segnato nell’ultima partita casalinga, dopo una serie di sette gare interne in cui aveva sempre trovato il gol (14 reti nella striscia). Out Lucas Leiva che Badelj, Inzaghi per la regia dovrebbe affidarsi a Cataldi, senza altre modifiche alla mediana, sempre a 5 e con Milinkovic-Savic, in cerca di riscatto dopo le ultime partite negative. Davanti, solito ballottaggio tra Caicedo e Correa per affiancare Immobile, con Luis Alberto in panchina. Dubbio anche in difesa, dove Luiz Felipe e Wallace si contendono una maglia da titolare . COME ARRIVA LA SPAL - La Spal non pareggia in Serie A in trasferta da aprile: da allora per i ferraresi tre successi e quattro sconfitte. La Spal è una delle uniche due squadre, insieme al Chievo, a non aver ancora segnato nei primi 15 minuti di gioco nella Serie A 2018/19. Assente lo squalificato Schiattarella, al centro della mediana spazio a Valdifiori più che a Viviani. Everton Luiz, poi, dovrebbe prendere il posto dell’infortunato Valoti. Ballottaggi in difesa, tra Felipe e Bonifazi, e davanti, tra Antenucci e Paloschi. Fra i pali, invece, torna Milinković-Savić dopo la squalifica. LE PROBABILI FORMAZIONI LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marušić, Parolo, Cataldi, S. Milinković-Savić, Lulić; Immobile, Correa. Allenatore: S. Inzaghi. SPAL (3-5-2): V. Milinković-Savić; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Everton Luiz, Valdifiori, Missiroli, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Semplici. ARBITRO: Guida della sezione di Torre Annunziata.