Spal, la "speranza" si chiama Lazzari?

12.03.2019 23:02 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Spal, la "speranza" si chiama Lazzari?

Il giorno dopo Inter-Spal, per quanto possa suonare stonato, porta buone notizie in casa biancazzurra: a distanza di circa un mese dall’infortunio subito contro la Fiorentina, Manuel Lazzari, scrive estense.com, farà quasi certamente il ritorno in campo nel match con la Roma. L’esterno biancazzurro infatti, durante la ripresa allenamenti di lunedì mattina, ha regolarmente lavorato con il gruppo dei non scesi in campo a San Siro, tra cui i subentrati Antenucci, Dickmann e Paloschi, mostrando una buona intensità negli scatti e nei tiri nel corso degli esercizi e della partitella, e tutto ciò fa pensare a un suo impiego dal primo minuto contro Dzeko e compagni. Allenamento differenziato invece per il convalescente Murgia, che indossate le scarpe da tennis si è cimentato in numerose ripetute di corsa e allunghi per riprendersi dall’influenza che lo aveva reso indisponibile per la trasferta di Milano e che ora sembra essere solo un brutto ricordo, tant’è che il ragazzo sta bene e si sottoporrà alle prossime sedute insieme al resto dei compagni. Prima di rientrare negli spogliatoi inoltre, complice uno scontro di gioco con Cionek, attimi di apprensione per Jankovic, rimasto qualche minuto a terra per una forte contusione rimediata presumibilmente alla caviglia. Per il montenegrino comunque non sembrerebbe esserci motivo alcuno di preoccupazione, dato che ha lasciato il campo in completa autonomia senza particolari problemi. Seduta di scarico senza palla infine per i vari Fares, Floccari, Kurtic, Schiattarella, Missiroli, Bonifazi e Vicari, reduci dalla partita persa con i nerazzurri, mentre dalle parti di via Copparo non si sono visti Viviano, Petagna, Valoti (squalificato per la sfida contro i giallorossi, ndr) e Felipe, che con tutta probabilità hanno concordato un ulteriore giorno di riposo con lo staff tecnico e già da domani saranno agli ordini di mister Semplici.