SPAL, lancio di un bicchiere: multa per la società estense

15.05.2019 20:24 di Tutto Spal   Vedi letture
SPAL, lancio di un bicchiere: multa per la società estense

Il ritorno di Alex Meret a difesa dei pali posti sotto la Ovest -scrivono i colleghi di estense.com- rischia di andare indigesto al portafogli della Spal che, dopo i 10.000 euro versati nelle casse della Federazione a chiusura della querelle con Chiesa e la Fiorentina, nei prossimi giorni dovrà tirarne fuori ulteriori 3.000 per riparare il danno – se così si può definire – causato da un bicchiere lanciato in campo verso l’ex estremo difensore biancazzurro. Nello specifico, come si legge nel comunicato a firma della Figc, i motivi della sanzione economica comminata ai danni della Spal risiedono nella seguente motivazione: “Per avere suoi sostenitori, al 39′ del secondo tempo, lanciato un bicchiere di plastica pieno di liquido all’indirizzo del portiere della squadra avversaria che cadeva nel recinto di giuoco. Sanzione attenuata per avere la società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi di vigilanza”. Nessun provvedimento invece per i tifosi del Napoli. Nonostante abbiano “introdotto nell’impianto sportivo e utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere” infatti, violando così l’articolo 12 comma 3 del codice di giustizia sportiva, i supporter e la società partenopea sono stati graziati dal giudice federale, che ha deciso di non scegliere alcuna punizione visto il ricorso congiunto dei punti a, b ed e previsti dall’articolo 13 comma 1, secondo cui “la società non risponde per i comportamenti tenuti dai propri sostenitori“,