Polveriera SPAL: si attendono segnali dalla società

29.01.2024 15:15 di Tutto Spal   vedi letture
Polveriera SPAL: si attendono segnali dalla società
© foto di SPAL

Aria decisamente tesa in casa SPAL, terzultima nella classifica del Girone B di Serie C e con un solo punto di vantaggio sulla penultima, l'OIbia; per gli estensi, di fronte alla vittoria dei galluresi sull'Arezzo, un'altra sconfitta, stavolta maturata con una Juventus NG di poco fuori dai playout. Una sconfitta che, come si legge sulla versione on line di QS e come riporta anche TMW, ha scatenato l'ira dei tifosi ferraresi, che già nel primo tempo si erano fatti sentire, attaccando squadra, allenatore e dirigenza (cori non bonari rivolti soprattutto a patron Joe Tacopina) e rimuovendo gli striscioni dagli spalti della Curva Ovest del "Mazza"; una situazione che sembrava poi essersi calmata nell'intervallo, ma che si è invece solo spostata all'esterno dell'impianto di gioco, lasciato mezzo vuoto nel secondo tempo, quando gli ultras hanno deciso di abbandonare il proprio settore.

 

Come già abbiamo anticipato ieri sera, la posizione del tecnico Leonardo Colucci non è saldissima, a ora la fiducia sembra essergli stata accordata a tempo, ma il problema non sembra essere solo quello legato alla panchina. È evidente che la squadra necessiti di rinforzi, e se un portiere e un attaccante dovrebbero sicuramente arrivare, ci saranno da valutare anche innesti in altri ruoli, soprattutto sulla corsia mancina.

 

Il tempo non gioca però a favore della formazione biancazzurra, perché giovedì il mercato chiuderà i battenti: poco più di tre giorni, quindi, per porre rimedio a una situazione che appare ogni giorno più disastrata.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE