Mattioli: "Ripartiremo alla grande! Prossima settimana nome allenatore"

07.08.2020 09:04 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Mattioli: "Ripartiremo alla grande! Prossima settimana nome allenatore"

Il presidente della SPAL Walter Mattioli ha parlato nel corso di una cena del Centro Coordinamento SPAL Club della stagione appena conclusa e dei piani per il prossimo campionato di Serie B: “Purtroppo è un periodo di lutto per me, oggi mi sento veramente arrabbiato e amareggiato per ciò che abbiamo dimostrato in queste ultime partite. Vivo il mio ruolo in maniera molto particolare e agisco sempre e comunque per il bene della mia società, e soprattutto per dare soddisfazioni ai tifosi. In questo periodo abbiamo dato tante delusioni e tanta amarezza. Mi sento male e colpevole di tutto quello che è successo. Sto vivendo uno stato d’animo molto particolare, -ammette Mattioli come raccolto dall'inviato.di Tmw a Ferrara- ma il lavoro e quello che dovrò fare nelle prossime settimane mi aiuterà a farlo passare. Abbiamo voluto mettere una pietra sopra quello che è stato, anche se non lo dimenticherò ancora per tanto tempo. Mi spiace perché questa squadra non era costruita per fare le brutte figure che abbiamo datto, sono successe tante cose, così come non è stato certamente un anno fortunato, ma i componenti di questo gruppo non possono essere stati così scarsi a livello tecnico. Nessuno di noi ha lavorato per retrocedere e se lo pensate, allora non ci conoscete. Abbiamo commesso degli errori, potrei dirvi quali perché ne ho un elenco, ma non voglio star qui ad alimentare tensioni e polemiche perché non servono a niente. La colpa è mia perché il comandante di questa nave ero io. - conclude Mattioli parlando del futuro – Stiamo lavorando per la Serie B, faremo una squadra importante per affrontare al meglio un campionato durissimo. Sono però convinto che faremo una bella figura, stiamo creando un gruppo tosto fra vecchi e giovani, con diversi leader in campo e la prossima settimana presenteremo il nuovo tecnico. Siamo partiti per fare qualcosa di importante, farvi divertire e dimenticare quello che è stato un anno disgraziato”.