SPECIALE - SPAL-Lecce 1-0, Strefezza e che prodezza!

22.12.2020 22:33 di Tutto Spal   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
SPECIALE - SPAL-Lecce 1-0, Strefezza e che prodezza!

SPAL-LECCE 1-0
Marcatori: 79' Strefezza (S)

SPAL
Thiam 6,5 - Non fa rimpiangere in alcun modo il più esperto Berisha, mettendo a segno una serie di parate di pregevole fattura.

Tomovic 5,5 - Non sempre impeccabile nelle chiusure, trema in particolare nel momento di massimo assedio giallorosso senza però incappare in errori particolari.

Vicari 6 - Autore di un grandissimo intervento su Mancosu ad inizio secondo tempo, gioca una partita di qualità riuscendo a mantenersi ad un buon livello con continuità.

Ranieri 6 - Al pari di Tomovic, anche il numero 3 biancazzurro commette qualche svarione difensivo che però non ha alcun effetto sull'esito finale (Dall'89' Salamon s.v.)

Strefezza 7 - Sempre propositivo sulla corsia di sua competenza, sottolinea TMW, dimostra grande intesa con il resto della squadra fornendo una lunga serie di traversoni verso il centro dell'area: nel finale, inoltre, realizza un gran bel gol col destro in diagonale regalando tre punti fondamentali per la corsa verso il ritorno in Serie A.

Salvatore Esposito 6 - Lavora sottotraccia senza mai proporsi in fase offensiva: avrebbe potuto fare qualcosa in più perché ne ha le capacità.

Murgia 6 - L'ex Lazio si divora la rete dell'1-0 attorno all'ora di gioco con un gran colpo di testa da due passi: Gabriel si supera negandogli la gioia del gol (Dal 66' Di Francesco 6 - Entra con gran voglia di fare, ma a parte un paio di accelerazioni non fa nulla di particolarmente eclatante)

Sernicola 6,5 - Chiamato ad agire sul versante opposto del campo rispetto a Strefezza, si disimpegna a dovere dando vita ad un duello molto combattuto con Paganini (Dal 66' Sala 6 - Classico politico visti i pochi palloni toccati)

Valoti 6 - Il numero 8 spallino si muove tanto anche in fase di non possesso ma non è però nella miglior serata della sua carriera (Dal 73' Missiroli 6 - Gioca d'esperienza nei pochi minuti a disposizione)

Castro 5,5 - Solito sacrificio da parte del gioiello argentino, che diversamente dal solito non riesce mai a procurarsi occasioni per far male.

Paloschi 6 - Ha due ghiotte opportunità per battere Gabriel: nella prima è il portiere a recitare il ruolo da protagonista, nella seconda è il palo a dire di no. Bravo ma sfortunato (Dal 73' Floccari 6 - Si fa vedere molto poco nello spezzone che gli viene concesso da Marino)

LECCE
Gabriel 7 - Di gran lunga tra i migliori in campo, tiene vivo il Lecce in più di una circostanza dimostrando di essere uno dei migliori portieri della categoria. Non ha alcuna colpa sul gol di Strefezza.

Adjapong 5,5 - Adattato a centrale difensivo, l'ex Sassuolo si fa sfuggire spesso e volentieri Paloschi nell'uno contro uno. Per sua fortuna, però, l'avversario non è mai riuscito a bucare il muro giallorosso.

Lucioni 6,5 - L'uomo che non ti aspetti, considerando gli altri giocatori in campo: è tra i più pericolosi, specialmente nei duelli aerei. E' proprio con un colpo di testa che, allo scadere, colpisce la traversa portando il Lecce ad un centimetro dal pareggio.

Zuta 6 - Pochissime ingenuità da parte del nativo di Goteborg, sempre attento e preciso negli interventi.

Calderoni 6 - Le sue accelerazioni sull'esterno sono quasi una costante nei novanta minuti di gioco: bene quando c'è da attaccare, non sempre sul pezzo invece quando si tratta di difendere. Perde qualche pallone sanguinoso.

Paganini 5 - Rovina una prestazione tutto sommato abbastanza buona con una ingenuità colossale: fornisce, di fatto, l'assist per il gol di Strefezza sbagliando completamente l'allontanamento del pallone dell'area di rigore. Errore da matita blu (Dall'83' Falco s.v.)

Tachtsidis 6,5 - Recupera tanti palloni a centrocampo, offrendo spesso spunti per gli attaccanti: nel finale cerca di mettersi in proprio, calciando con il sinistro, senza però firmare il pareggio.

Majer 6 - Buon primo tempo, nella ripresa è più in ombra ma si comporta comunque nella maniera più corretta (Dall'83' Henderson s.v.)

Mancosu 5,5 - Crea tanto nella frazione d'apertura, aiutando i compagni anche in fase difensiva nel momento del bisogno. Al rientro dall'intervallo va anche a segno, ma il gol viene annullato per fuorigioco (Dall 66' Listkowski 6 - Parte con il piede sull'acceleratore ma sparisce dai radar dopo pochi minuti)

Coda 5 - E' uno dei "bomber" più forti della categoria, ma stasera si è ritrovato nel mezzo di una giornata davvero opaca. Pericoloso in particolare nella ripresa, sbaglia anche l'impossibile davanti alla porta: fallire un gol a tu per tu con l'estremo difensore della squadra avversaria non è da lui.

Stepinski 5 - Buon lavoro in pressing ma non basta. Vede la porta con il contagocce, ha l'opportunità migliore al 71' con un colpo di testa che termina a fil di palo (Dall'83' Pettinari s.v.)